SIEV

Seminario SIEV nell’ambito di Urbanpromo GREEN

Venezia 19 settembre 2019

Modelli avanzati per la valutazione dei co-benefit associati a interventi di riqualificazione e conservazione dell’ambiente naturale e costruito

Il concetto di co-benefit è stato recentemente adottato per definire qualsiasi impatto di una politica, programma o progetto che si pone a fianco dell’obiettivo primario. Nel caso di operazioni di riqualificazione e conservazione in ambito urbano e territoriale, molteplici sono i benefici indiretti e/o intangibili che riguardano gli aspetti ambientali, economici, sociali, nonché gli impatti sulla salute umana e il benessere degli individui. Appare dunque di grande rilevanza poter disporre di idonei strumenti in grado di valutare la complessità dei benefici prodotti dagli interventi di trasformazione territoriale affinché questi siano inclusi a tutti gli effetti all’interno del processo decisionale.

Nell’ultimo decennio, un numero significativo di contributi in letteratura si è concentrato sullo studio e sull’implementazione dei metodi di valutazione consolidati e tradizionalmente impiegati per la stima di non-market goods e non-market effects basati sulle preferenze rivelate o dichiarate degli individui per la valutazione monetaria dei co-benefit associati, in particolare, alle politiche di mitigazione degli effetti dei cambiamenti climatici e di miglioramento del livello di benessere e di salute della società. Nello stesso tempo, rilevanti contributi sono stati sviluppati nei metodi di valutazione qualitativa e multicriteriale delle esternalità che hanno prodotto interessanti avanzamenti teorici sul piano modellistico e operativo.

Il seminario propone una riflessione sui modelli avanzati per la stima dei co-benefit, con particolare attenzione alle risorse naturali, storiche e culturali, con tecniche di:

  • valutazione monetaria diretta (Contingent Valuation, Conjoint Choice Analysis, etc.);
  • valutazione monetaria indiretta (approcci edonimetrici spaziali, costo di viaggio, funzioni di produzione, etc.);
  • valutazione monetaria mediante Benefit/Value Transfer;
  • valutazione mediante indici non-monetari qualitativi e quantitativi (benessere, sostenibilità, biodiversità, etc.);

Ulteriori tematiche di attenzione fanno riferimento ad applicazioni nell’ambito di analisi costo/beneficio, costo/efficacia e multi-attributo nel contesto di interventi di:

  • retrofit energetico ed edilizio;
  • conservazione, recupero e valorizzazione del patrimonio storico-architettonico;
  • piani di rigenerazione urbana;
  • piani di recupero di aree industriali dismesse.

Call for paper

Date importanti:
30 giugno 2019 Termine per invio dell’abstract
20 luglio 2019 Notifica di accettazione dell’abstract agli autori

Aggiungi commento